Archivi Categoria: Casa

Bonus e Detrazioni per le ristrutturazioni

Acquistando un immobile ristrutturato entro il 31 dicembre 2015 potrai godere di una detrazione IRPEF pari al 50% del 25% del costo dell’immobile, per un importo massimo di € 96.000! A partire dal 1 Gennaio 2016 la detrazione scenderà al 36% e l’importo massimo sarà pari ad € 48.000.
E allora… perchè aspettare?!
La detrazione verrà ripartita in 10 rate annuali di pari importo e suddiviso tra tutti i soggetti aventi diritto all’agevolazione.

Ma non solo!

Acquistando un immobile ristrutturato potrai godere anche della detrazione del 50% della spesa per mobili e grandi elettrodomestici (classe energetica non inferiore a A+) fino ad € 10.000!!!
La spesa deve essere sostenuta dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2015 e pagata con bonifico bancario o postale “parlante” o carta di credito o bancomat.
Per avere il rimborso del 50% è opportuno conservare tutte le fatture, ricevute e documentazioni di addebito ed indicare la spesa nel 730 o nel modello Unico. Il rimborso avverrà nei 10 anni successivi.

Ti interessa ristrutturare la tua abitazione, il tuo condominio, l’ufficio, il negozio, il capannone?
Noi possiamo farlo! Ecco come: clicca qui

I nostri cantieri che possono godere di questi bonus e detrazioni sono:

Cantiere di via Fabbri a Ferrara con una detrazione pari a 35.000 €

Cantiere di Ro Ferrarese con una detrazione pari a oltre 20.000 €

Per avere informazioni dettagliate sulle detrazioni e possibile scaricare i link sottostanti, redatti dall’Agenzia delle Entrate.

Guida_Ristrutturazioni_edilizie

Guida_bonus_mobili

 

 

Case costruite in legno

Ti piacerebbe poter gestire gli spazi della tua casa senza particolari vincoli?
Ti piacerebbe che i costi energetici della casa fossero incredibilmente più bassi?
Ti piacerebbe che la tua casa fosse: sicura, antisismica e molto confortevole?

Le costruzioni in legno presentano validi vantaggi rispetto all’edilizia tradizionale: benessere e comfort abitativo, ecocompatibilità, antisismica, aumento della superficie degli spazi interni.

Donegà Costruzioni ha scelto di dare una svolta decisiva al proprio marchio, costruendo oltre alle abitazioni tradizionali anche abitazioni in legno.

Gli edifici che costruiremo saranno realizzati con struttura portante in legno, rivestita con cappotto in lana minerale all’esterno, e controfoderata all’interno;
Gli impianti dell’acqua calda sanitaria, di riscaldamento e di raffrescamento saranno realizzati in pompa di calore che, abbinati ad un impianto fotovoltaico e ad un involucro particolarmente isolato, farà sì che il costo per l’energia primaria sia pari a ZERO.

  • - Il legno è un materiale stabile, ed essendo elastico e resistente può subire forze di trazione ed in parte di compressione. Per questo motivo le case in legno sono più sicure di quelle tradizionali in caso di sisma.
  • - Il legno è un materiale che si adatta alle condizioni climatiche dell’aria circostante, regolando il clima all’interno della casa e riducendo il surriscaldamento estivo grazie alla bassa conducibilità termica.
  • - Costruendo case in legno è possibile evitare di inserire strutture ingombranti quali pilastri e parte della muratura portante stessa, così da rendere gli ambienti più adattabili e vivibili.
  • - Le pareti in legno hanno uno spessore di solamente 28/30 cm rispetto alle murature tradizionali che ne hanno mediamente 40/45 cm facendo quindi guadagnare maggiore superficie calpestabile.

Anche le abitazioni in legno saranno classificate in:
Classe energetica “A”

La cucina ad induzione

Che cos’è la cucina ad induzione?

Esteticamente colpisce per l’assenza dei classici fornelli.
Si presenta con una superficie totalmente piatta, liscia, lucida e generalmente nera. Questo perché non funziona a gas ma a corrente, non ha bisogno di fornelli dove far fuoriuscire gas né di piastre in ghisa per appoggiarci sopra le pentole. Non si tratta però di una cucina elettrica. Il calore, infatti, viene generato da un campo elettromagnetico.

Quando si posa un recipiente metallico ferroso sopra alla piastra, un induttore elettrico che è presente sotto alla piastra genera un campo magnetico. Questo campo crea all’interno della pentola delle correnti chiamate di “Focault” dal nome dell’inventore. Queste correnti trasformano l’energia magnetica in calore, provocando il riscaldamento della pentola che così scalda le pietanze al suo interno.

Il campo magnetico, e di conseguenza il calore, si sprigiona solo a contatto con la pentola e solo all’interno del diametro della pentola. Molto diffuse all’estero, soprattutto in Germania, queste cucine hanno da qualche anno iniziato ad essere vendute anche nel mercato italiano, magari con qualche limitatore di potenza, visto che in Italia il costo dell’elettricità è piuttosto elevato.

Vantaggi della cucina ad induzione

- Sicurezza: non ci sono fiamme, il calore infatti è sprigionato dal campo magnetico e solo a partire dal diametro della pentola entro cui si vuole cucinare. Non si rischia quindi di scottarsi toccando la piastra vicino al bordo.

- Pulizia: non essendo calda la piastra vicino al bordo delle pentole, non si formano incrostazioni dovute all’accidentale fuoriuscita di liquidi.

- Design: per chi ama lo stile moderno e minimalista, le cucine ad induzione sono bellissime, lineari, lisce, nere, con i tasti digitali.

- Velocità nel riscaldare i cibi: ad esempio per una normale pasta, il tempo per portare ad ebollizione l’acqua praticamente si dimezza (dipende ovviamente dalla potenza usata).

- Assenza del pericolo di fughe di gas: utilizzando solo energia elettrica, non è necessario fare nella stanza i due fori perimetrali altrimenti obbligatori per legge, che rappresentano un problema termico e acustico.

- Controllo molto preciso della variazione di temperatura della pentola (tramite display digitali): si può bloccare l’ebollizione, mantenere un fuoco molto basso o molto alto, con una precisione molto elevata che non si può ottenere con il tradizionale fornello a gas.

- Costo di utilizzo non superiore a quello a gas: l’energia elettrica costa di più, ma la cucina ad induzione entra in funzione solo quando serve, i tempi di utilizzo sono inferiori e il rendimento è del 90%.

Radon - Il killer silenzioso nelle nostre case

Il radon (o rado, precedentemente niton) è l’elemento chimico che nella tavola periodica viene rappresentato dal simbolo Rn e numero atomico 86. Scoperto nel 1898 da Pierre e Marie Curie, è un gas nobile e radioattivo che si forma dal decadimento del radio (con espulsione di un nucleo di elio), generato a sua volta dal decadimento dell’uranio.
Uno dei principali fattori di rischio del radon è legato al fatto che accumulandosi all’interno delle abitazioni diventa una delle principali cause di tumore al polmone. Si stima che sia la causa di morte per oltre 20.000 persone nella sola Unione Europea ogni anno ed oltre 3.000 in Italia.

La principale fonte di questo gas risulta essere il terreno, dal quale fuoriesce e si disperde nell’ambiente, accumulandosi in locali chiusi ove diventa pericoloso.

La tecnica del solaio su vespaio aerato è molto utilizzata in BioEdilizia: grazie ad aperture opportunamente posizionate e dimensionate, l’intercapedine realizzata alla base dell’edificio può essere attraversata con facilità dall’aria che, entrando, si carica dell’umidità di risalita proveniente dal sottosuolo, per poi portarla fuori attraverso i fori di uscita.
Il Vespaio areato permette di costruire edifici garantendo lo smaltimento del Gas Radon attraverso la ventilazione naturale degli ambienti al piano terra (o anche interrati), migliorando l’isolamento del pavimento.

Il vespaio aerato degli edifici DONEGA’ COSTRUZIONI viene realizzato attraverso la stesura di uno strato di magrone dello spessore di circa 10 cm a contatto con il fondo dello scavo, e la successiva posa degli elementi (a forma di cupola tipo “Igloo”) adatti per garantire la ventilazione del vespaio; viene in seguito realizzata la soletta superiore portante di circa 6 cm di spessore, armata con rete elettrosaldata e gettata direttamente sopra gli “Igloo” stessi. Si posano poi le tubazioni in PVC a collegamento dell’intercapedine tra solaio e soletta inferiore, e l’esterno.

Ecco un valido motivo in più per scegliere le ns costruzioni!

 

 

L'idroscopino in tutti i bagni!

Basta col solito scopino così fastidioso da pulire!

Con questo idroscopino si semplifica la pulizia del wc: è possibile eliminare il classico scopino, sempre scomodo da pulire e fonte di cattivi odori, poichè con il suo potente getto, azionato dal comodo tasto, pulisce perfettamente i residui.

In tutte le nostre nuove case installiamo gli idroscopini delle migliori marche!

 

 

Affitto con Riscatto: da noi si può!

Non sai ancora se affittare o comprare casa?

Puoi fare tutte e due le cose. Sì, hai capito bene!

Grazie alla nuova grande opzione della locazione con diritto di riscatto, puoi avere oggi in affitto la tua villetta e domani acquistarla, riscattando i canoni di locazione già versati.

Questa formula è stata pensata per quei nuclei familiari che possono incontrare difficoltà nell’accedere al prestito per l’acquisto di una casa, così da alleggerire la richiesta del mutuo.

Chiedi informazioni in ufficio allo 0425/741134!